mercoledì 5 gennaio 2011

Today's Sketch 146

Schizzo veloce dopo la visione di Evangelion 2.22!
mi è piaciuto parecchio e anche la trama è stata rivista in modo interessante! Spero che il finale non vada a funghi come successo nei due tentativi precedenti!


5 commenti:

Fabrizio Ricci ha detto...

Oddio, personalmente non l'ho proprio digerito... Mi sembra un bello stupro in senso commerciale di una serie che nel bene e nel male (per me decisamente nel bene), aveva detto e dato tutto ciò che doveva.

Last Beach ha detto...

E' diverso, questo è certo! Chi ha amato la serie tv ovviamente può sentirsi un po' tradito per certi stravolgimenti. Cercando di guardarlo con un po' di distacco tuttavia io ho notato uno sforzo soprattutto a livello narrativo di rendere tutta la vicenda coerente, cosa che dobbiamo ammetterlo nella serie originale era un po'traballante. Infatti molte rivelazioni lasciavano perplessi e il finale non spiegava mai niente di niente o quasi, nemmeno in "end of evangelion". Io aspetto a giudicare i film dopo averl visti tutti e 4 e aver compreso se stavolta hanno ragionato su tutto, finale compreso. Questo secondo mi è piaciuto perchè ripeto sembra uno sforzo in questo senso.

Fabrizio Ricci ha detto...

Anche se tu sei di altro avviso, io non ho trovato così incoerente la serie, e ne ho apprezzato, in modo diverso, entrambi i finali (tra loro complementari).
Ci sono diverse cose di questo nuovo film che mi hanno fatto storcere il naso: il rinunciare a quella sorta di "realismo" di fondo che costituiva la forza della vecchia serie, almeno sul piano dell'ambientazione,in favore di trovate esagerate in stile shonen robotico. O anche il rinunciare al complesso quadro psicologico dei personaggi, che badi, non era una sfaccettatura di poco conto, ma l'asse portante dell'intera vicenda, vera chiave di lettura per tutta la serie.
Cosa rimane dunque? Davvero poco se escludiamo le esagerate scene di combattimento e i dialoghi mutuati pari pari dalla vecchia serie tv.
Partendo da questo non mi sento molto fiducioso verso i prossimi film, ma comunque li vedrò e giudicherò.

Last Beach ha detto...

In parte anche il tuo punto di vista e' da me condivisibile. Inevitabilmente i ritmi cinematografici impediscono certi spazi troppo introspettivi, o anche alcune divagazioni come l'arrivo di Asuka sulla portaerei o il combattimento sincronizzato con precedente periodo di armonizzazione dei piloti etc. Probabilmente c'e' stata una virata un po' verso il commerciale.Tuttavia io trovo per ora il risultato apprezzabile, senza pero' rinunciare alla serie tv, che continuo ad apprezzare molto, che conosco a memoria quasi e le cui musiche mi appassionano sempre (ecco le musiche della serie tv mi mancano in certi momenti).

Fabrizio Ricci ha detto...

Ma vedi, io non pretendo da questi film che mimino con precisione la serie, anzi, mi infastidiscono alquanto le troppe similitudini (il primo film è praticamente una fotocopia), e preferirei un prodotto che fosse davvero nuovo e slegato dalla serie di origine.
Non è che ad un prodotto cinematografico manchino volendo le possibilità di aprire all'introspezione, ci mancherebbe, ma qui semplicemente è stata presa a priori la decisione di realizzare un prodotto differente. Basta confrontarlo con The End of Evangelion, anche solo per constatare la differenza enorme di intenti che intercorre tra il vecchio e questi nuovi film.